#8 Matrimonio sul mare


Mi chiamo Veronica, abito in un paesino in provincia di Pistoia e ho 30 anni. Ti scrivo perchè a fine luglio ho il matrimonio della sorella del mio ragazzo, si svolgerà la sera in Puglia, sul mare, farò la testimone e vorrei fare bella figura!! ;) 
Ho trovato molto interessante il tuo blog e pieno di preziosi consigli da seguire, ma sono molto insicura sulla mia "forma del corpo"...credo di essere una mela a 8, con busto corto e gambe lunghe, ma volevo avere conferma da te e inoltre volevo sapere se potevi darmi qualche consiglio per l'abito più giusto per me per questa importante occasione (adoro anch'io Diffusione Tessile e pensavo proprio di andare al negozio di Barberino del Mugello per comprare l'abito).
Sono ingegnere civile, lavoro in uno studio tecnico e di solito prediligo un abbigliamento semplice e abbastanza pratico dato che spesso devo andare in cantieri e salire su ponteggi e impalcature. Pochi tacchi e tante scarpe antinfortunistiche o comunque basse, pantaloni, maglioni in inverno e t-shirt e polo in estate. Adoro le scarpe con i tacchi, ma sto diventando così pigra che spesso anche quando esco il fine settimana opto per le ballerine!!! Ma per questo matrimonio voglio andare di tacco 12 o più...sempre che mi stia bene!!!
Colori dominanti non ci saranno, l'unica cosa che mi ha detto è che devo evitare abiti scuri (adoro il nero e mi vesto spesso di scuro). La mamma della sposa avrà un abito sfumato da azzurro a blu, per il resto massima libertà.
Grazie dell'aiuto

Bacioni
Veronica


Quanti matrimoni! E quanta invidia per voi che ci andate! Se poi il matrimonio sarà di sera, sul mare della Puglia... penso che l'invidia raggiunga i massimi storici (sia per gli sposi sia per gli invitati). 
Un'occasione come questa mette davanti ad un dilemma: se la cerimonia si svolge di sera, lo scuro sarebbe richiesto dalla norma, ma d'altra parte la sposa preferirebbe abiti chiari e la presenza del mare renderebbe gli abiti da cerimonia neri o blu abbastanza fuori luogo. Direi che per ovviare al problema l'unica soluzione è mantenere il taglio elegante e formale del vestito, unendolo però a colori non cupi e a un tessuto leggero ed arioso, che unito al vento che verrà dal mare ti renderà splendida come una naiade dei fiumi - o meglio: quando ho indossato il mio primo maxi dress di seta a un matrimonio mi sentivo una naiade dei fiumi, tu sarai liberissima di scegliere tra altre ninfe a caso! Avevo pensato ad un maxi dress verde (per questo via mail ti ho chiesto se pensi di essere abbronzata per quella data, anche se "Espiazione" ci ha insegnato che un abito verde smeraldo può rendere bellissima anche una ragazza pallida e dai capelli scuri) dal taglio ad impero, per ovviare alla leggera sproporzione tra busto e gambe, soluzione che sarebbe stata perfetta contando la tua volontà di indossare tacchi altissimi (non sono una fan delle gonne corte unite al tacco 12, ma sono una fan del tacco 12 su abiti lunghissimi... e qui esce la Rachel Zoe che c'è in me).


Completerei il tutto con accessori color rame o dorati (strano: io non impazzisco per tutto ciò che luccica, non porto neanche gioielli, eppure per i matrimonio mi ricoprirei di lustrini dorati come la peggio Paris Hilton) e un'acconciatura anni '50, adatta alla forma del tuo viso. 
Ahimè tra il dire e il fare come sempre c'è di mezzo un oceano e quando sono andata sul sito di Diffusione Tessile (dove hai detto di voler prendere l'abito) non ho trovato nulla di simile dato che purtroppo tutti i maxi dress che propongono sono, per fantasia o per tessuti, molto più adatti ad una giornata sulla spiaggia che a un matrimonio in notturna. Ho dovuto poi scartare quelli da sera perchè erano tutti, nessuno escluso, color cipria o neri. Quindi ho pensato di fare una selezione dei tre abiti che, per un motivo o per un altro, potrebbero adattarsi a quella serata: nessuno di loro è perfetto, ma con piccoli accorgimenti potrebbe diventarlo. In ordine decrescente di preferenza:

Replay

Bella la fantasia (magari per la sera non è adattissima, ma temo ci toccherà chiudere un occhio), bellissimo il tessuto, mhè per il fiori ma puoi sempre decidere di levarli; se indossato non ti convince la proporzione busto-gambe, lega una cinturina (ma molto -ina, quasi un laccetto) sotto il seno e fallo diventare un abito impero. Ovviamente d'obbligo i tacchi altissimi. L'effetto naiade rimane, ma è più una naiade boho che greca. 


Nantes
Non riesco a capire cosa non mi convince al 100% di quest'abito dato che sulla carta ha tutto: il taglio è perfetto per una mela a 8, non segnerebbe affatto la pancia anzi contribuirebbe a farti due gambe chilometriche; anche il colore è molto bello, con un sandalo alto nero, mini pochette e un grosso braccialetto  dorato a metà avambraccio sarebbe perfetto, elegante e giovanile. Eppure non lo so. Non riesce ad essere il mio preferito. Dovrei vederlo indossato.

Clio


Mi piace l'intreccio superiore, mi piace il taglio, non mi convince la fascia alta sotto il seno che sottolinea, invece che minimizzare, il torace. Inoltre, dovrai guardarti dalle macumbe che ti verranno scagliati dalla sposa perchè ok che ha una fantasia a teneri fiorellini ma... rimane pur sempre un abito bianco. E noi sappiamo che fine fanno le ninfe che osano sfidare la bellezza di Afrodite... 

Questo è quello che ho trovato spulciando il sito di Diffusione. Se però l'idea del maxi dress colorato ti intriga quanto intriga me, nulla ti vieta di partire alla caccia di quello.

Etichette: , , ,