Mamma a colori


Ciao Sara, bentornata! ti ho scritto una breve mail tempo fa, immagino te ne siano arrivate tantissime durante l'assenza, la mia era brevissima e senza possibilità di creare un post per il blog, mi rendo conto poi che le ragazze che ti scrivono sono tutte molto giovani, universitarie, tu stessa lo sei. Evidentemente alla mia età (io ho 37 anni) o si è molto prese dalla famiglia (anch'io, come sai, lo sono molto e scrivo nei ritagli di tempo, scarsissimi) o si è già trovato un proprio stile. Io non ce l'ho, o meglio ho il mio modo di vestire, ma non è uno stile e soprattutto non è lo stile che vorrei. Non ha nulla di particolare, un pò anonimo, semplice, a voler essere positivi. Ora che sono mamma poi fatico ancor più a trovare lo stile giusto. Ti dico cosa mi piacerebbe. Innanzitutto qualcosa che mi doni e mi piaccia. Ho visto dei vestitini che Anna consiglia per il mio fisico, una pera magra, ma devo dire che non mi piacciono molto. Tipo i vestitini di asos, quelli a ruota. A me piacciono/piacerebbero abitini un pò frou frou, corti, ma non cortissimi, da indossare con stivali, stivaletti, con motivi particolari, colori come prugna, glicine, rosa sono i miei colori preferiti. Non so come vestirmi ora, perchè ti dicevo che allatto e con abitini chiusi non posso. Ma  sono anche freddolosa per cui abiti scollati non riesco ad indossarli. Le mie occasioni d'uso, come si dice ora, sono al momento limitate ad incontri tra mamme, asilo per la bimba, parco nel pomeriggio, spesa di famiglia, qualche passeggiata. Vorrei essere però carina, vedermi carina, senza grandi pretese. Se guardo il mio guardaroba, ho cose un pò vecchiotte, pantaloni grigio/nero/marrone, gonne anche a ruota, ma di qualche anno fa, almeno 4/5. colori piuttosto scuri, grigio, nero, marrone e magliette basic, anche loro scure. Vorrei cambiare. Vestirmi con un tocco di nuovo, colorato, "fresco". Onestamente non so da dove partire. Non ho tempo per girovagare nei negozi, studiare i colori, gli abbinamenti, trovare i negozi giusti. Non ne parliamo poi di scarpe. Anzi pensandoci di stivali ne ho, alti, bassi, stivaletti. Mi manca solo un bel paio di scarpe per ora che non porto ancora stivali. Che consigli puoi darmi? sono bassina, 1.57, magra, ora 46 kg, a pera. 
Dove abito io, milano, ci sono molti negozi, tante possibilità, ma bisogna avere idee chiare e tempo per spostarsi. Se tu avessi qualche indicazione, potrei andare a colpo sicuro. Attendo fiduciosa dei consigli. 
ciao rosapia
e ancora complimenti per il tuo blog, mi piace molto leggerlo, davvero :)

(...) MI piacerebbe davvero immaginarmi in modo diverso, i colori che indosso solitamente sono scuri, come mi vedi in foto e non so, ma mi sembrano un pò tetri. ecco a me piace molto questo stile 
http://www.mikithumb.com/mikithumb-collection-spring-summer-13.php , è una boutique che c'è a milano, ma sono capi molto cari che non posso permettermi, se non provare ai saldi saldi che ormai saranno a fine inverno. tempo fa leggevo un post di Anna in cui diceva che la vestibilità dei capi di marca è diversa da quella dei capi che si trovano nelle grandi catene , h&m, zara, promod, capi  e in effetti mi ci ritrovo molto in questo pensiero. A meno che di avere un fisico perfetto, se hai dei difetti non sempre riesci a trovare l'equivalente più economico che ti stia proprio bene indossato. Tu che ne pensi? ovvio ci sono capi con cui non noti differenza, ma alcune cose sono proprio difficili da indossare. I soldini però sono pochini e quindi bisogna ingegnarsi al meglio. Ecco, confido nei tuoi consigli, per avere dei look diversi, abbordabili economicamente. O comunque spendere qualcosina per un capo o due da poter poi abbinare con capi più economici.


[Non so voi, ma mi sembra doveroso segnalarvi che nella mia testa Rosapia è Miranda Hobbes.]

Vorrei iniziare tutti i post chiedendo scusa per la mia assenza prolungata ma non voglio annoiarvi su particolari come "la prossima volta che dico di non aver vestiti sparatemi alle gambe perchè non è umanamente possibile riempire 4 scatoloni e non sapere che mettersi la mattina"; devo dire che questa cosa di svuotare tutto l'armadio e guardare i capi uno per uno per poi decidere in quale scatolone metterlo (lo tengo - lo regalo a un'amica con un corpo più adatto - lo porto alla Caritas) è molto terapeutico, per noi e per l'armadio: per noi perchè siamo costrette a guardarci con occhio oggettivo, capire cosa mi sta bene e cosa non mi sta bene e interrogarci sul perchè diavolo abbiamo comprato quel determinato capo (non vale la scusa "ero sotto l'effetto dell'Ipnorospo"); per l'armadio perchè riprende a respirare e sarà più facile da tenere ordinato. Ve lo propongo come esercizio, anche senza poi dover traslocare. 
Passiamo alla mail. Una cosa che mi salta all'occhio immediatamente è il contrasto tra la carnagione chiarissima con capelli rossi e il desiderio di indossare colori: non c'è nulla di male ma con questo fototipo zero bisogna andarci con i piedi di piombo, soprattutto per quanto riguarda colori pastello e fantasie smorte che rischiano di ingrigire il viso e spegnerlo. Dunque attenzione: quando amate un certo tipo di colore/i meglio accertarsi che non stia/no meglio al manichino che accostato/i al vostro viso. Lo stesso discorso l'ho fatto, in maniera più contenuta, con la ragazza che cercava di liberarsi dal nero: il suo tipo di carnagione (chiarissima con capelli neri) era esaltato dalle tinte scure e neutre, dunque l'introduzione del colore doveva essere graduale e non totale. Ci sono ragazze che vestite di nero o grigio perdono tantissimo e guadagnano invece da tinte forti o acide (penso a carnagioni latine come Penelope Cruz), altre che con un abito verde pallido sembrano avere un perenne mal di male (penso a Kirsten Dunst). 
Questo non significa che tutti i colori sono sconsigliati a una donna come Rosapia; ecco una rosa di quelli che le starebbero davvero bene e che le consiglio caldamente:

Verde smeraldo (dunque non il verdino smorto nè il verde-azzurro nè il verde militare nè il verde-giallo delle tinte fluo); di questo colore ti consiglio un abito semplice e dritto da legare in vita con una cinturina sottile beige, un pullover caldo per l'inverno, una sciarpa in seta da utilizzare con il trench nelle mezze stagioni. Se un giorno ti sentirai particolarmente audace, anche un cappotto, perchè no...

Maisonacademia
Questo colore qui: che è uno di quei colori che ho ben in testa ma non so come si chiama. Sto parlando di un rosa scuro brillante. (Nel link ho indicato lo smalto non per fare la fashion victim ma perchè ne ho appena comprato uno identico e sapevo essere ispirato a questo smalto in particolare; lo so, sono contorta). Lo trovo molto adatto per la primavera su un abito leggero, ma anche per l'inverno: maglione di questo colore qui, camicia bianca e jeans. Ah, se qualcuno più bravo sa come si chiama questo colore qui me lo segnali!

otto.hu

Viola: intenso, brillante, scuro. Niente malva, niente glicine, niente lillà. Bellissimo anche la sera, abbinato all'oro. 

Jandralee

Questi colori potrai mixarli ad altre tinte, più o meno neutre. Il verde smeraldo ad esempio lo abbini al beige, al jeans, al nero e al bianco, ma anche al rosa cipria. Non esagerare con troppi colori insieme, preferisci piuttosto la preponderanza di uno solo; dagli importanza, non lasciare che sembri buttato lì a caso: preferisci un abito interamente viola, interamente verde, interamente quel colore lì, un maglione colorato abbinato a pantaloni o gonna e accessori neutri. Non commettere, per intenderci, questo errore (un'accozzaglia di colori non in equilibrio), ma cerca di ricreare look più simili a questo (capi semplici, monocromatici, dai colori distinti e ben definiti):

Stylespotting
Ricorda inoltre che per ravvivare un armadio monotono o troppo spento non è necessario comprare solo capi colorati e sostituire quelli vecchi; basta scegliere un foulard o 
una borsetta dai colori vivaci. Ho visto che ce ne sono di molto carine nel negozio che mi hai segnalato, ai saldi potresti farci un pensiero! Ti sconsiglio però gli abiti, la maggior parte, anche se sembrano coloratissimi, accostano in realtà tinte tenui o colori pastello e non ti donerebbero affatto. 

Etichette: , , , , , , , ,